Come si pulisce il convertitore catalitico della tua auto ? Ecco i passi da seguire

Come si pulisce il convertitore catalitico della tua auto ? Ecco i passi da seguire

Ogni automobilista che cerca di mantenere la propria auto leggerà sicuramente questo file con attenzione! Questa guida spiega le linee guida per la pulizia di un convertitore catalitico. Non solo risparmierà denaro, ma vi aiuterà anche a imparare di più sul vostro veicolo e su come funziona.

Qual è lo scopo del convertitore catalitico e perché sostituirlo ?

Questo dispositivo riduce l'inquinamento dell'aria riducendo o eliminando i gas inquinanti per mezzo di un sistema di catalisi. È una parte che appartiene alla linea di scarico dell'auto. Per un motore a benzina, il catalizzatore dell'auto converte il biossido di azoto e il monossido di carbonio in corpi non inquinanti. D'altra parte, si occupa di convertire gli idrocarburi e il monossido di carbonio in acqua e anidride carbonica nel caso di un motore diesel. Corse a freddo, accelerazioni a pieno carico, problemi di miscela aria-carburante, discrepanze nella fasatura, accensione difettosa... certi malfunzionamenti o condizioni particolari possono causare uno scarico intasato o addirittura ostruito, che causerà l'accensione della vista catalitica. Se questo accade, non solo l'auto inquina molto, ma consuma anche molto. Inoltre, il conducente noterà una perdita di potenza nel motore. Così potete vedere perché è importante sostituire o almeno pulire il convertitore catalitico. Buono a sapersi :Questo dispositivo non è molto costoso. È quindi meglio comprare un nuovo convertitore catalitico per mantenere le prestazioni del suo veicolo.

Quando e come sostituirlo ?

Il convertitore catalitico di un'automobile ha una vita media di 100 000 km. Se si guida prevalentemente in città, potrebbe essere necessario sostituirlo più spesso, o almeno ispezionarlo periodicamente. Ci sono diversi segni che possono indicare un problema del catalizzatore :

  • Rumore metallico nella linea di scarico.
  • Problemi di accensione e avviamento
  • Accelerazione dura
  • Orari ricorrenti
  • Fumo di scarico pesante e denso

Tuttavia, questi vari sintomi possono essere attribuiti ad altri malfunzionamenti. Da qui la necessità di fare una diagnosi dell'auto con una valigia. Trascurando di sostituire il convertitore catalitico, si corre il rischio di danneggiare il motore del veicolo e di renderlo molto inquinante. È quindi meglio cambiarlo. Questo dispositivo è generalmente situato tra il collettore e il silenziatore posteriore. Per sostituirlo, ecco 4 passi da seguire :

Passo 1 : Sollevare l'autoÈ necessario sollevare l'auto con un cric avendo cura di bloccare le ruote e inserire il freno a mano.
Passo 2 : Rimuovere il barattoloRimuovere il convertitore catalitico ad entrambe le estremità e rimuovere i fermi in gomma. Per rimuovere facilmente la ruggine dalle guarnizioni e dalle viti, considerare l'uso di un antiruggine.
Passo 3 : installare il nuovo vasoSe possibile, sostituire le guarnizioni e i dispositivi di fissaggio (viti, morsetti, ecc.). Durante il montaggio, fare attenzione a non toccare il telaio e il piatto.
Passo 4 : fare un lungo giro di provaPosizionare il veicolo a terra. Avviare il motore per controllare che il gruppo non abbia perdite. Eseguire un test in autostrada per almeno 1 ora per far funzionare la pentola in condizioni ottimali.

Punti da ricordare :

  • Attendere che il motore si raffreddi prima di rimuovere il convertitore catalitico, o si rischiano gravi ustioni.
  • Se il convertitore intasato è il risultato di un guasto al motore, considerate di farlo riparare prima di installare un nuovo dispositivo.

In ogni caso, chiamate un professionista per fare un lavoro di qualità. Grazie alla loro esperienza, un garagista sarà in grado di dimostrare precisione e accuratezza mentre offre consigli sull'acquisto di un convertitore catalitico economico e manutenzione della vostra auto in generale.

Come pulire un catalizzatore ?

Come potete vedere, la sostituzione di un convertitore catalitico automatico è raccomandata se non può più fare il suo lavoro di riduzione dell'inquinamento atmosferico. Tuttavia, se non avete bisogno di sostituirlo immediatamente, ma volete solo pulirlo, ecco i passi da seguire :

1) Aggiungere un additivo di pulizia al serbatoio

Questo prodotto pulisce lo sporco e i residui incastrati nella linea di scarico, sia nel turbo, nel catalizzatore dell'auto, nella sonda lambda o nella valvola EGR. Per usarlo, basta versarlo nel serbatoio seguendo il rapporto di miscelazione indicato e fare almeno mezzo pieno.

2) Eseguire un test a lungo termine

Una volta versato il detergente, fate un lungo giro di prova. Questo consiste nel guidare in autostrada a velocità costante (senza troppe accelerazioni o minimo) per almeno 1 ora. L'obiettivo è quello di raggiungere temperature operative ottimali. Bene a sapersi : Se possibile, controllate in un garage la densità dei gas inquinanti nello scarico. Generalmente, un catalizzatore intasato ha :

  • Un valore di CO superiore a 1 %
  • Un valore di C02 superiore a 13 %

Vuole sapere se il suo convertitore catalitico è difettoso ? Vuoi sapere se il tuo DPF è intasato ?

3) Valutazione dell'effetto della pulizia del catalizzatore

Una volta che hai completato il tuo viaggio, fai attenzione ai cambiamenti nei meccanismi della tua auto. Se la vostra auto ha riacquistato tutta la sua potenza, la marmitta non emette più fumo nero e non si nota più la fuliggine all'uscita del tubo di scarico, allora l'operazione di pulizia del convertitore catalitico è stata un successo. Tuttavia, ricordatevi di ripetere l'analisi dei gas per assicurarvi che il problema sia risolto : la CO2 deve superare il 14% e i valori di CO e HC devono essere vicini a 0 %.

Se purtroppo non si ottengono i risultati desiderati, è meglio optare per l'acquisto di un nuovo catalizzatore di qualità.

Posted on 17/06/2020 by Manutenzione & Pulizia 0 96

Related articles

Pulizia o sostituzione del DPF / Catalizzatore : come evitare le...

Pulizia vs. sostituzione, il DPF e il convertitore catalitico sono oggetto di un vero e proprio business. Stanco di...

Come sapere se il tuo convertitore catalitico è Fuori Uso

Un convertitore catalitico rotto non è da prendere alla leggera perché nasconde altri problemi sul vostro veicolo....

Leave a CommentLeave a Reply

Categorie del blog

Ultimi commenti

Ricerca nel blog

Visti recentemente
Nessun prodotto